FAQ

FAQ (Frequently asked questions)


faq

 
In questa sezione puoi trovare le domande più frequenti circa la Momordica Charantia. Per leggere le risposte puoi fare clic sulla domanda di pertinenza.
Se non trovi la risposta alle tue domande, contattaci tramite il form del nostro sito contatti.
 
 
1. Che cosa è la Momordica Charantia Linn?

E’ un particolare tipo di zucchina amara conosciuta come Bitter Melon. E' un integratore naturale alimentare utilizzato in diverse parti del mondo.

Secondo il Ministero della Salute Italiana la Momordica serve:

  • Per il metabolismo dei carboidrati;
  • Per regolare la funzionalità delle vie respiratorie;
  • Per ridurre la pressione arteriosa;
  • Per regolare la funzione digestiva e il transito intestinale
 
2. Quale effetto benefico ha la Charantia nella gestione dello zucchero nel sangue?
La Momordica Charantia Linn è stata a lungo utilizzata come tradizionale rimedio per il diabete in molte parti del mondo. Inoltre, sono stati pubblicati al riguardo numerosi studi scientifici condotti sulla momordica che confermano il contenuto di diversi elementi ipoglicemizzanti utili nel controllo dello zucchero nel sangue degli esseri umani. Grazie alla sperimentazione clinica di diabetologi indipendenti, si è potuto documentare e provare scientificamente la sua potente azione anti-iperglicemica e quindi confermare la sua provata utilità antidiabetica. Il risultato di questo studio clinico, che è stato pubblicato sul numero di luglio-agosto 2001 del giornale filippino di Medicina Interna, conclude che "i frutti e i semi della Momordica preparati come capsula te e tisana, possono essere utili come integratori alimentari nel trattamento del diabete". Pertanto la Momordica Charantia Linn risulta un validissimo integratore alimentare per i diabetici, utile a rafforzare la loro dieta e coadiuvare la tradizionale cura del diabete, che si avvale dei farmaci ottenuti per sintesi chimica e il cui dosaggio rimane imprescindibile prerogativa del medico curante.
 
3. Cosa dà in più la Momordica Charantia?
1. La Momordica, come più volte sottolineato, è un alimento tradizionale, ampiamente usato nella cucina asiatica. Viene usato come integratore alimentare per aumentare il flusso biliare, migliorando la digestione dei grassi e stabilizzando l'assorbimento degli zuccheri in maniera duratura. Peraltro ha anche l’effetto di aumentare la produzione di saliva immediatamente rilevabile dal consumo di melone amaro.  
2. Si ritiene inoltre che il melone amaro stimoli le cellule beta del pancreas, migliorando così la capacità dell'organismo di produrre insulina.
3. Moderni studi dimostrano ulteriormente che il melone amaro potrebbe avere il vantaggio di normalizzare gli squilibri di colesterolo nel sangue correlate al diabete.  
 
4. La Charantia può causare ipertensione o un aumento della pressione del sangue?
No. Uno studio clinico sulla Momordica Charantia ha acclarato che essa non ha alcun effetto sull’aumento della pressione sanguigna. Al contrario la Momordica ha effetti invero ipotensivi, contribuendo a mantenere la pressione sanguigna più bassa.
 
5. La Charantia ha proprietà medicinali?
Il melone amaro non è classificabile come medicinale, tuttavia, viene usato in alcuni paesi dell’Asia per le sue proprietà “medicinali”. E’ infatti oggetto di studio come coadiuvante nelle malattie, quali il cancro, la leucemia ed il diabete. La frutta matura del melone amaro è stata suggerita per esibire alcuni effetti anticancro davvero notevoli, ancora in via di approfondimento.
 
6. Charantia può essere somministrato a pazienti diabetici di tipo 1?
Sì, ma solo dopo aver consultato il medico, che deve seguire il paziente per il suo stato glicemico. Un numero crescente di medici Asiatici hanno già raccomandato la charantia ai loro pazienti diabetici di tipo1; ed è dimostrato che, con l’uso oculato della Charantia si riduce il fabbisogno d'insulina” nei pazienti diabetici.
 
7. Quali miglioramenti ci si può aspettare dopo l'aggiunta di Charantia nel proprio regime alimentare quotidiano?
Per quanto riguarda il livello di zucchero nel sangue la riduzione può variare soggettivamente diabetici che hanno aggiunto charantia nella loro dieta quotidiana, senza sospendere l’uso dei farmaci tradizionali, hanno ottenuto dei soddisfacenti risultati già nei primi dieci giorni, talvolta normalizzando il livello di glicemia entro 40 giorni circa.
 
8. La Charantia è sicura per i pazienti non diabetici?
E’ certamente sicura anche per i pazienti non diabetici. In realtà è raccomandata per le persone predisposte al diabete.
 
9. Dopo l'aggiunta della Charantia alla dieta, i farmaci tradizionali possono essere ridotti o sospesi?
I farmaci dovrebbero essere ridotti o sospesi a discrezione del medico curante. La Charantia è un integratore alimentare a base di estratti naturali; non è una medicina alternativa per sostituire il farmaco tradizionale. Un numero crescente di medici suggeriscono la Charantia ai loro pazienti e sono in grado successivamente di ridurre i farmaci tradizionali, dopo aver costatato un miglioramento del livello dello zucchero nel sangue e delle condizioni di salute in generale. Pertanto occorre consultare sempre il proprio medico.
 
10. Quanti tipi di integratori alimentari vengono preparati dalla Melandia?
Melandia Prodotti Naturali commercializza tre diversi integratori tutti ricavati dalla stessa pianta. Vengono usati frutti secchi e semi, disidratati a mezzo di uno speciale processo fisico–chimico che elimina anche il sapore amaro del frutto, conservandone integra la sicura efficacia anti-diabetica.
 
11. Dosaggio tipici di melone amaro per gli squilibri dello zucchero nel sangue?

Per gli adulti, le capsula contiene 500 mg di puro Momordica di un estratto standardizzato ricavato da frutti interi, che vengono ridotti in polvere finissima con eccipienti. Una capsula contiene 500mg e un diabetico deve assumere 3-4-capsule al giorno dopo i pasti principali. I non diabetici per prevenzione possono assumerne metà dosaggio. Il dosaggio previsto per il tè è di 1-3 tazze al giorno. Il filtro da tè corrisponde a tre tazze giornaliere e a 2g di prodotto puro di Momordica Charantia. I non-diabetici per prevenzione possono assumerne metà dosaggio.

Momordica Charantia Lin in Tisana:

La forma primaria di Momordica è composta dal 100% di frutti e semi. Un cucchiaio di circa 2.5mg costituisce la dose giornaliera ottimale ed è clinicamente dimostrato che tale dose è in grado ridurre i livelli di zucchero nel sangue. Può essere preparata per infusione o macerazione in acqua bollita per 1-2 minuti (da assumere dopo i pasti principali). Il rapporto raccomandato è di un cucchiaio da tè, corrispondente a circa 2 gr per litro di acqua bollita. I non diabetici per prevenzione possono assumerne metà dosaggio.

Attenzione non assumere a stomaco vuoto.

 
12. Dove acquistare gli integratori alimentari?
Puoi acquistarli direttamente sul nostro sito o presso i negozi di prodotti naturali, le erboristerie, tutte le farmacie e le parafarmacie.